Dalla Finlandia all’Italia: Giorno 1 & 2 (Finlandia, Estonia)

03.08.2010
Dopo un piacevole trasferimento da Suolahti ad Helsinki, in tarda serata Vladi ed il suo team, sono sbarcati a Tallin dopo due ore di traversata in nave.
La prima tappa del viaggio è andata liscia per Vladi ed il suo N 142 Versu.

Dopo avere guidato altre due ore, il team si è fermato a dormire in una piazzola di servizio, e siccome il camper al seguito non aveva posti letto a sufficienza per tutti, Franco e Mirco si sono accontentati di dormire sul tetto del Camper con i loro sacchi a pelo. La mattina seguente il Team ha continuato il viaggio verso la citta di Turi, 80 km a sud di Tallin, dove i viaggiatori hanno fatto tappa presso la ditta Taure AS importatore Valtra per l’Estonia, incontrando alcuni giornalisti. Il trattore e il camper erano un’attrattiva: le vetture rallentavano per fare delle foto. Tutti gli automobilisti ono stati pazienti con la carovana, anche se faceva rallentare la loro andatura.

Nel pomeriggio Vladi Peresson ed il suo team hanno proseguito in direzione di Riga per incontrare una rappresentativa dell’orfanotrofio “Kopa ar mums” e visitare un loro centro, dove vi sarebbe stato lo scambio dei doni e la consegna della somma raccolta con il viaggio. La tappa successiva è particolarmente impegnativa: circa 740 km, con una sosta nella sede dell’importatore Lettone in mattinata, e nel primo pomeriggio nella Lituana. E' la più lunga tappa di tutto il viaggio, e prevede di guidare anche di notte per arrivare in tempo a Varsavia.

Reporter di Radio Kuma Mati Palmet intervista Vladi Peresson, di fronte la sede di Taure AS.


« Torna alla vista panoramica