Incontra il nostro cliente

Incontra il nostro cliente

Cabina creata su misura per il conducente

La nuova Serie T di Valtra è stata sottoposta a collaudo presso i fornitori di servizi agricoli meccanizzati Kalajoen Neliveto nella città di Kalajoki, in Finlandia, nella primavera del 2013 e nell'estate del 2014. Sono state provate diverse versioni, ma il lavoro è stato svolto in gran parte sui modelli Versu che rispecchiavano maggiormente le specifiche della produzione.

Ville-Matti e Juha-Pekka Vuollet
Kalajoen Neliveto Oy, fornitori di servizi agricoli meccanizzati
Kalajoki, Finlandia

Macchine collaudate: diversi trattori della Serie T di Valtra
Attività principali: spargimento di liquame, produzione di insilato, preparazione di terreni, semina

Usabilità migliorata

I prototipi sono stati impiegati attivamente nelle operazioni dell'azienda. In primavera sono state svolte attività come lo spargimento di liquame, la preparazione del terreno e la semina, mentre in estate ci si è concentrati sulla produzione di insilato.

Un modello Versu è stato utilizzato per seminare circa 350 ettari. Il trattore è stato impiegato anche per trainare un vagone di liquame di 50 metri cubi e per spianare il grano nel silo.

La facilità di utilizzo migliorata della nuova Serie T è risultata evidente durante le prolungate e diversificate fasi del lavoro. Tutte le funzioni si combinano formando una potente soluzione supportata dall'eccellente guidabilità del trattore. 

"La nuova Serie T è stata una sorpresa davvero positiva. L'utilizzo del trattore è intuitivo; si possono sfruttare al massimo tutte le funzioni rimanendo comodi al volante, perfino nelle più lunghe giornate lavorative", commenta Ville-Matti Vuollet.

"I nuovi comandi semplificano al massimo l'uso della trasmissione. Si può guidare in modalità automatica o utilizzando i pedali sia sul campo che su strada," continua Juha-Pekka Vuollet.

"La Serie T è veramente efficiente e stabile con un caricatore frontale. L'eccellente visibilità, l'agilità e il piccolo aumento di peso possono essere chiaramente percepiti," riferisce Ville-Matti.

Juha-Pekka, responsabile dell'assistenza e della manutenzione, è rimasto impressionato dalle finiture del trattore, ad esempio dalla disposizione ordinata di tubazioni, tubi flessibili e cavi. "È evidente anche l'attenzione che è stata rivolta alla facilità di manutenzione. Le ispezioni possono essere eseguite in modo rapido e tutti i punti di manutenzione sono facilmente accessibili".

La nuova cabina sulla Serie T è stata molto apprezzata. La disposizione ergonomica dei comandi, le funzioni logiche e l'eccellente visibilità semplificano il lavoro del conducente. "Il conducente ha il totale controllo del trattore in tutte le situazioni", ha affermato Ville-Matti.

La sospensione e le caratteristiche di guida stabili sono state studiate in particolare per migliorare la guidabilità. "La sospensione anteriore funziona in modo ottimale come estensione del telaio", afferma Juha-Pekka. "Anche la nuova versione della sospensione della cabina meccanica regolabile si è rivelata molto efficace".

Sono stati notati anche i vantaggi del tergiparabrezza in grado di raggiungere anche i bordi inferiori del parabrezza, specialmente durante i lavori di aratura. La finestra sul tetto a sua volta consente di evitare inutili torsioni del collo durante il carico, mentre l'assenza di un montante sul finestrino destro offre una visibilità totale dell'area laterale del trattore.

Il pratico kit degli attrezzi e lo spazio per riporre gli oggetti nella cabina semplificano ulteriormente il lavoro del conducente. "Il kit degli attrezzi comprende una catena per il traino e un set adeguato di attrezzi, che costituiscono un grande miglioramento", dichiara Juha-Pekka.

Anche la qualità dello stereo non è passata inosservata. Il sistema dispone di adeguati altoparlanti e di un subwoofer che può anche essere utilizzato per riprodurre musica dal dispositivo personale del conducente.

E per concludere, Ville Matti aggiunge "Si tratta senza dubbio di un trattore dal design molto accattivante".

Testo e foto: Matti Kallio

Continuare a scorrere la pagina serie T >