Valtra Design Challenge 2017 vincitori annunciati

01.06.2017
Valtra Design Challenge 2017 vincitori annunciati
Sono stati selezionati i vincitori del primo concorso annuale Valtra Design Challenge, lanciato alla fiera SIMA a febbraio 2017. I vincitori del concorso sono stati annunciati alla conferenza stampa internazionale di Valtra in Olanda il 31 maggio in occasione del lancio di un prodotto Valtra.
Il concorso, che si è concluso il 26 aprile, era rivolto a livello globale a studenti di design industriale, studi di design e altre persone. I membri della giuria del Valtra Design Challenge 2017 erano Kimmo Wihinen e Brandon Montgomery di Valtra, Hans Philip Zachau di Lighthouse Industrial Design, Paolo Grazioli di TLC e Midealta e Sam Freesmeyer di AGCO.

Primo in classifica il lavoro del team di progettazione argentino costituito da Juan Garcia Mansilla, Marcos Madia e Ezequiel Castro, intitolato “MOD²”. La giuria ha commentato questo lavoro dicendo che “il Valtra MOD2 ha un aspetto basilare ma è in realtà estremamente interessante. L’idea può essere molto utile a diversi livelli delle operazioni agricole e presenta un ampio ventaglio di applicazioni nelle attività dei clienti”

Il secondo posto se l’è aggiudicato il lavoro del team indiano dal titolo “Kronos” e il terzo posto è stato assegnato a “FarmHand”, idea progettata da un team degli Stati Uniti. Menzioni d’onore sono state attribuite al progetto italiano “Triple V” e ad un lavoro intitolato “Companion”, progettato da un team del Regno Unito.

Il Valtra Design Challenge è il concorso di design più grande a livello mondiale nel settore dei veicoli agricoli e uno dei più grandi nel settore dei fuoristrada. Quest’anno sono stati presenti in gara 133 team e progetti, da 41 paesi diversi e da 5 continenti. Il vincitore del Valtra Design Challenge si è aggiudicato 10.000 €.

L’obiettivo principale del Valtra Design Challenge è quello di rafforzare la consapevolezza riguardo ai cambiamenti del settore agricolo che la nostra comunità e la nostra società agricola affronteranno in futuro. Il Valtra Design Challenge offre inoltre una piattaforma ai progettisti individuali e ai team di progettazione per mostrare le proprie innovazioni e il modo in cui pensano di far fronte a questi cambiamenti futuri che interesseranno tutti. La pubblicità impiegata contribuirà unicamente a creare nuove idee per il settore agricolo, per ottenere un miglioramento continuo e aiutare ad alimentare la popolazione mondiale in crescita.

“Valtra è nota e riconosciuta per il suo modo pionieristico e lungimirante di sviluppare il design industriale. Per questo sentiamo che sia nostro dovere offrire una sfida al nostro pubblico e far riflettere le persone sull’entità delle sfide reali che affronteremo in futuro. Ciò ci dà inoltre la possibilità di creare qualcosa di inatteso e straordinario” ha osservato il presidente della giuria del Valtra Design Challenge e responsabile del design industriale e dell'esperienza utente di Valtra, Kimmo Wihinen.

Kimmo Wihinen ha anche dichiarato che “l’alta qualità delle idee volte a immaginare e innovare il futuro in questo concorso ci ha sorpreso in modo estremamente positivo. Abbiamo ricevuto proposte molto innovative, di alto livello e curate nei minimi dettagli, e la scelta del vincitore non è stata affatto facile. L’elevato numero di progetti presentati dimostra la chiara necessità di svolgere questo tipo di concorsi. Il Valtra Design Challenge continuerà nel 2018”.

Foto:

1. Da sinistra: Dr. Rob Smith, Juan Garcia Mansilla, Kimmo Wihinen, Marcos Madia, Paul Olvera and Jari Rautjärvi

2. Primo in classifica il lavoro del team di progettazione argentino costituito da Juan Garcia Mansilla, Marcos Madia e Ezequiel Castro, intitolato “MOD²”. La giuria ha commentato questo lavoro dicendo che “il Valtra MOD2 ha un aspetto basilare ma è in realtà estremamente interessante. L’idea può essere molto utile a diversi livelli delle operazioni agricole e presenta un ampio ventaglio di applicazioni nelle attività dei clienti”

Valtra Design Challenge 2017 vincitori annunciati


« Torna alla vista panoramica