Incontra il nostro cliente

Incontra il nostro cliente

Un aiuto nella ricerca di soluzioni migliori

Ville Kari, un agricoltore della regione finlandese dell'Ostrobotnia meridionale, ha collaudato la nuova Serie T di Valtra nell'estate del 2013. Da aprile a ottobre, due trattori prototipi sono stati sottoposti a più di 2.000 ore di collaudo. Entrambi i trattori erano modelli Direct con trasmissione CVT continua. Le attività in primavera sono iniziate con lo spargimento di liquame e la preparazione del terreno. "Fin dall'inizio ho notato che il trattore era molto agile in curva e stabile durante la guida", riferisce Ville.

Ville Kari
Alajärvi, Finlandia

Macchine collaudate: due modelli Serie T Direct di Valtra
Attività principali: allevamento di bovini da carne e da latte

Un trattore equilibrato da azionare e comandare

 Il prolungato impiego del trattore ha rafforzato sempre di più la sua prima impressione, quella di un trattore confortevole ed equilibrato. Si è dimostrato particolarmente stabile durante il traino di un rimorchio autocaricante. "La nuova Serie T offre un'azione di traino molto regolare sul campo e una solidità di guida su strada".

L'agilità della Serie T è stata ulteriormente migliorata con un raggio di sterzata più stretto e una nuova funzione che consente di regolare in modo variabile la sensibilità dello sterzo. Questa funzione è risultata utile in particolare durante la movimentazione di presse con caricatore frontale. "Non è più necessario ruotare tanto il volante ed è molto preciso quando si guida su un rettilineo. Il nuovo impianto sterzante è eccellente!"

La cabina ora è ancora più spaziosa e luminosa. "La visibilità è stata migliorata in ogni direzione. Tutti i comandi, ad esempio l'interruttore per il sistema a trazione integrale e il blocco del differenziale, si trovano con facilità. Sono presenti anche molte prese, aree per riporre gli oggetti e spazio aggiuntivo per gli accessori opzionali", afferma Ville.

Le potenti luci di lavoro semplificano lo svolgimento delle attività in condizioni di oscurità. Tutti gli interruttori per le luci sono raggruppati insieme su un pannello illustrato.

"Anche il sistema di inversione ha fatto grandi passi in avanti. Il nuovo sistema elettronico è molto pratico," dichiara Ville dopo aver utilizzato il sistema TwinTrac per le attività di falciatura e coltivazione.

Nel complesso, Kari è rimasto estremamente colpito dalla nuova Serie T, affermando che la guidabilità e la manovrabilità sono state portate a un livello completamente nuovo.

 

Ville Kari, 34 anni, svolge l'attività di agricoltore da 15 anni, durante i quali ha ampliato con entusiasmo le sue attività agricole. Oltre alla vecchia stalla per i bovini da latte, sono state costruite una stalla per i bovini da carne e una per le macchine da latte. Sono stati messi a disposizione per la produzione anche nuovi campi, di cui circa 250 ettari vengono ora utilizzati per la coltivazione biologica.

La fattoria ha due/tre dipendenti. Oltre all'allevamento di bovini da lette, al lavoro nei campi e alle attività forestali, Ville trova il tempo anche per offrire servizi agricoli. In estate i servizi principali offerti comprendono il dissodamento e la trebbiatura, mentre in inverno taglia gli alberi per la produzione di energia.

Ville collauda i trattori prototipi Valtra dal 2007. "Il segreto è utilizzare i prototipi per attività reali e accumulare il maggior numero di ore possibile e molta esperienza pratica con il trattore. A volte mi viene richiesto di concentrarmi su una particolare area di sviluppo", dichiara Ville.

Quando si collaudano i prototipi è facile imbattersi in inconvenienti e modifiche. "Alcuni prototipi vengono utilizzati solo per un giorno, altri per qualche mese. Alcuni eseguono il lavoro in modo impeccabile, mentre altri presentano delle difficoltà", ammette Ville.

Un buon collaudatore deve essere attento e saper analizzare qualsiasi soluzione fornita. I prototipi Valtra sono dotati di strumenti per la raccolta continua di dati e di un collegamento diretto con la fabbrica. Il collaudatore registra le sue operazioni e osservazioni nel sistema mentre è seduto in cabina, quando è ancora tutto ben chiaro nella sua mente. Le osservazioni e i commenti vengono quindi elaborati con cura in fabbrica.

"La documentazione è sistematica; Valtra dispone di un ottimo sistema. Tutti i commenti vengono effettivamente impiegati nello sviluppo dei trattori. È davvero gratificante vedere come gli input forniti abbiano influenzato il prodotto finale, anche nella nuova Serie T", afferma Ville.

Testo e foto: Matti Kallio

Continuare a scorrere la pagina serie T >