L’aiuto di Valtra alla scuola terremotata di Finale Emilia

17.05.2013
E’ passato quasi un anno da quel terribile giorno in cui la terra ha tremato e in un solo istante ha messo in serie difficoltà numerose famiglie e causato ingenti danni a case, edifici e scuole nel cuore dell’Emilia Romagna.
Fra queste l’Istituto Agrario “Ignazio Calvi” di Finale Emilia, dove Venerdì 10 Maggio Valtra ha donato utensili e attrezzature varie per un importo complessivo di circa 8000€. Questi materiali, fra cui forbici da potatura, vanghe, zappe e tagliaerba serviranno ai ragazzi per continuare a coltivare i loro interessi e le loro passioni all’interno della scuola, un istituto che è rimasto all’avanguardia, che vanta un’azienda agricola di proprietà di complessivi 20 ettari con terreni seminativi, frutteti, vigneto e anche un’acetaia, come ha afferma il Professor Zucchi, docente di laboratorio di azienda agraria. I ragazzi durante le ore del professore hanno la possibilità di mettere in pratica ciò che studiano sui libri come la coltivazione delle piante in vivaio, esercitazioni di potatura e manutenzione del verde. L’azienda, continua il Professore, è dotata anche di un’officina, dove gli studenti possono dedicarsi alla riparazione e manutenzione dei macchinari.

La scuola ha mantenuto una continuità, ma non senza disagi. L’edificio scolastico è infatti fortemente danneggiato e la palestra inagibile. I 600 studenti (400 ad indirizzo agrario e 200 ad indirizzo geometra), seguono le lezioni all’interno di strutture prefabbricate non lontane dal vecchio fabbricato. “Ci aspettiamo di rientrare nella scuola ristrutturata per Settembre 2014”, afferma la Preside Dott.ssa Annalisa Maini.

“Abbiamo avuto un’estate difficile, l’anno scolastico è stato interrotto bruscamente, con il pensiero di dove dislocare i ragazzi con l’inizio del nuovo anno, per garantire loro la quotidianità e un importante punto d’aggregazione. Nell’attesa che la struttura provvisoria fornita dalla Regione, fosse pronta, alcuni ragazzi hanno seguito le lezioni all’interno di Hotel, altri hanno seguito un periodo di stage, che normalmente farebbero durante l’estate, in aziende della zona. Dal 15 di Ottobre abbiamo iniziato la normale attività scolastica nella nuova struttura”, continua la Preside.

Annalisa Maini è stata comunque soddisfatta delle numerose iniziative di solidarietà da parte di aziende e singoli privati, anche Valtra ha voluto dare il suo contributo, dando inizio ad una sorta di partnership che si svilupperà nel prossimo futuro, con corsi tecnici e pratici gestiti dai tecnici AGCO.

Una giornata estremamente positiva, in cui gli studenti della scuola hanno mostrato grande entusiasmo e curiosità porgendo numerose domande al nostro personale.


« Torna alla vista panoramica