Un cliente Valtra guida il suo trattore dalla Finlandia all'Italia

02.08.2010
L’agricoltore Italiano Vladi Peresson ha guidato il suo nuovo trattore Valtra dalla fabbrica di Suolahti fino alla sua abitazione ad Arta Terme, nel Nord est dell’Italia. l Valtra N 142 Versu è stato messo in moto davanti alla fabbrica alle 11,30 di mattina e Vladi Peresson, accompagnato da un team che lo ha affiancato nella guida, ha iniziato il viaggio verso casa di circa 2.761 km.
Vladi Peresson all'inizio del suo viaggio con il nuovo Valtra 142 Versu da Suolahti (centro della Finlandia) ad Arta Terme, in Carnia, nel Nord Est d’Italia

Il primo tratto del viaggio, di circa 370 km, ha portato il gruppo dalla fabbrica ad Helsinki, dove con un traghetto in un'ora e mezza circa sono arrivati a Tallin. Guidando a 40 km/h il Team ha viaggiato per sette giorni. Lungo il percorso il trattore ha fatto tappa presso alcuni Importatori in Estonia, Lettonia, Lituania, Repubblica Ceca ed Ungheria. In Polonia, a Varsavia e Czestochowa, il Team si è incontrato con l’associazione nazionale degli agricoltori Polacchi. Il viaggio aveva anche lo scopo di raccogliere soldi per l’orfanotrofio “Kopa ar Mums”. La Valtra costruisce I trattori in base agli ordini individuali dei clienti. L’utilizzatore finale può scegliere tra una vasta gamma di opzioni, in modo che il trattore risponda al massimo al suo fabbisogno.

Vladi Peresson (secondo da sinistra) è accompagnato da sua sorella Daniela Peresson (terza da sinistra), Franco Scorsi - Agco Italia service, manager di prodotto (primo da sinistra), Guido Ortis Concessionario Valtra di Brasiliano (UD) (primo da destra) ed i suoi amici da destra; Peter Stefanutti, Paolo Strioli, Mirco Cigliani ed Elena Bressani.


« Torna alla vista panoramica